Non è solo la prima azienda di tabacco al mondo per utile netto, ma di recente ha raggiunto un altro primato: quello della parità di salario tra uomini e donne, superando uno dei principali fattori di gender gap – “divario di genere” – ed aprendo la strada ad uno dei principali trend del nuovo decennio.

Come riportato da un articolo sul quotidiano La Repubblica, meno di un anno fa Philip Morris è stata la prima compagnia a raggiungere l’uguaglianza degli stipendi per tutti i suoi 77 mila lavoratori, ricevendo anche la certificazione dell’associazione svizzera Equal Salary Foundation.

Un traguardo che ha coinvolto anche le aziende affiliate italiane del gruppo Philip Morris, che sono quindi diventate le prime aziende in Italia ad aver conseguito questo importante risultato.

Philip Morris Italia produce anche in Italia nella sede di Zola Predosa e nel centro di eccellenza a Crespellano con oltre 1.600 dipendenti che, oltre alla parità salariale, possono beneficiare di diverse iniziative volte al miglioramento della vita lavorativa.

« La certificazione di Equal Salary è un importante risultato che abbiamo conseguito a livello sia globale che italiano. Per noi è stato un importante traguardo perché significa garantire alle persone parità di retribuzione a parità di lavoro svolto », ha dichiarato Simona Robotti, direttrice delle Risorse umane di Philip Morris Bologna. « Significa garantire, per tutto quello che riguarda il ciclo di vita della persona all’interno dell’azienda, parità di opportunità. Significa consentire a uomini e donne di esprimere al meglio il loro talento in tutto quello che riguarda la vita all’interno dell’azienda ».

Un primato ed un tema di cui sentiremo sempre più spesso parlare, rispetto al quale un’eccellenza come Philip Morris, muovendosi per prima, ha acquisito un vantaggio non da poco mettendo al centro i lavoratori, o meglio, i “clienti interni” dell’azienda: il consiglio di lettura abbinato al tema è il libro dal titolo Professione Dream Manager di Matthew Kelly, consulente aziendale di fama internazionale ed autore di libri da milioni di copie vendute.