Arriva un voucher molto interessante per la trasformazione tecnologica e digitale delle piccole e medie imprese italiane e per i consulenti e manager innovatori. 

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha infatti attivato il “Voucher Innovation Manager”, mettendo a disposizione 75 milioni di euro per il triennio 2019-2021, ripartiti in 25 milioni di euro per ogni anno.

Si tratta di un’opportunità di grande valore per migliaia di professionisti e per le aziende, che potranno beneficiare di una figura manageriale capace di governare i processi di trasformazione tecnologica e digitale, intervenendo anche sul versante organizzativo e gestionale.

Attraverso i fondi stanziati, le imprese riceveranno agevolazioni sull’acquisto della consulenza – per prestazioni di durata minima di almeno 9 mesi – dai manager che, previa approvazione da parte del Mise, potranno iscriversi all’elenco dedicato al “Voucher per consulenza in innovazione”.

Secondo quanto riportato dal sito del Ministero dello Sviluppo Economico, gli incentivi previsti sono pari a 40.000 euro per le micro e piccole imprese nel limite del 50% della spesa, 25.000 euro per le medie imprese nel limite del 30% della spesa e 80.000 euro per le reti d’impresa nel limite del 50% delle spese sostenute.

Per candidarsi, invece, come Innovation Manager bisogna possedere anzitutto uno dei seguenti titoli:

  • dottorato di ricerca
  • master di secondo livello più un anno di esperienza lavorativa
  • una laurea magistrale più tre anni di esperienza lavorativa in una di queste facoltà: scienze matematiche e informatiche, scienze fisiche, scienze chimiche, scienze biologiche, ingegneria industriale e dell’informazione, scienze economiche e statistiche

Nel caso non si possiedano questi titoli, è possibile candidarsi se vi possono documentare lavori, per almeno sette anni, con le imprese nell’ambito delle tecnologie 4.0.

Tutte le informazioni, i termini e le modalità di presentazione delle domande sono consultabili sul sito mise.gov.it: ai futuri Innovation Manager non possiamo che consigliare la lettura del libro Professione Dream Manager dell’autore Matthew Kelly.