Guardando l’ultima lite televisiva tra il critico d’arte Vittorio Sgarbi ed il giornalista Giampiero Mughini, viene da farsi più di una domanda sulla gestione dello stato emotivo e sulla comunicazione di entrambi gli interlocutori, due personaggi di certo non principianti della materia e del mezzo televisivo.

Ospiti su Rete 4 nella trasmissione “Stasera Italia Estate”, i due si sono resi protagonisti di una pesante lite con tanto di insulti, urla, spintoni e  parolacce fino ad arrivare quasi allo scontro fisico ed al lancio di una sedia.

Lo scontro è avvenuto durante un dibattito a tema politico sui rapporti Lega-M5S, in particolare durante le dichiarazioni di Mughini sui finanziamenti russi alla Lega: alle parole di Mughini riguardo all’apertura di un’indagine, Sgarbi è intervenuto già con toni forti dicendo « non è un’indagine, è un crimine ».

Da quel momento particolare in poi, è stata tutta un’escalation culminante verso la lite: Mughini ha replicato « questo termine appartiene a te… e gradirei che tu non mi rompessi i c******i » mentre Sgarbi era già partito dicendo a ripetizione « corrotta, corrotta! » riferendosi alla magistratura: da quel momento in poi, è stato tutto un susseguirsi di parole ed azioni ben poco confacenti ad un contesto televisivo e non solo.

Epiteti e frasi come « Miserabile », « pezzo di m**** », « m**** pagata da Berlusconi », « gli italiani non meritano questa m**** », « vergognati », « sei un testa di c**** », « ti prendo a peta in c*** pezzo di m**** » hanno riempito lo spazio sono in questo ennesimo “brutto momento di televisione”, fino a quando non è cambiata la messa in onda mentre gli operatori intervenivano tempestivamente per evitare che le violenze verbali divenissero anche violenze fisiche: inutile anche il tentativo del conduttore Giuseppe Brindisi di calmare gli animi, fatto poco prima che dalle parole si provasse a passare ai fatti.

Infine, alla ripresa della trasmissione era presente solo Vittorio Sgarbi, mentre Mughini non è rientrato più mettendo la parola fine all’ennesima lite tra i due personaggi televisivi, non nuovi a performance di questo tipo sia con altri che fra loro, come accaduto lo scorso gennaio sempre su Rete4.

Pur essendo una vicenda che si commenta da sola come sta avvenendo con l’ironia dei commenti social, ci sentiamo di consigliare i libri Intelligenza emotiva di Daniel Goleman e Il metodo antistronzi di Robert Sutton come risposta intelligente a questo tipo di comunicazione.