Un’artista di livello mondiale fa il suo ingresso nel mondo di cosmetici sotto il segno della liberazione e della rivelazione. Sono queste le idee che hanno indotto la cantante ed attrice Lady Gaga ad entrare in questa nuova avventura imprenditoriale . L’artista statunitense, reduce dal successo di ‘A star is born’, ha deciso di intraprendere la strada commerciale nel settore cosmetico. Haus Laboratories è il nome del brand di cosmetici che la pop star di origini italiane ha lanciato ufficialmente il 15 luglio. 

Una scelta certamente non casuale, per l’artista che ha fatto del trucco la sua riconoscibilità. Del resto su Instagram ha spiegato di aver iniziato a truccarsi da piccola, quando non sentendosi bella ha combattuto con se stessa fino a che non ha scoperto la forza del make-up.

« Non che qualcuno senta il bisogno di un altro marchio, ma Amazon mi ha dato la possibilità di sviluppare un prodotto alle mie condizioni: quello dell’inclusività assoluta. Sicuramente non ho intenzione di mettere sul mercato un brand che instilli insicurezza nelle donne: qui si tratterà di liberazione, di vedersi e immaginarsi alle proprie condizioni »: queste le dichiarazioni di Lady Gaga, come al solito sincere ed in controtendenza.

Una linea di cosmetici, quella di Haus Laboratories, che punta tutto sulla liberazione e sulla rivelazione, in piena armonia con lo stile dell’artista che, sin dalle sue prime apparizioni, ha giocato a trasfigurare il suo volto superando le insicurezze, così com’è stata riconosciuta dai suoi fan, chiamati – non a caso – “little monsters”.

E se Lady Gaga non ha svelato ancora il suo metodo per innovare, lo hanno fatto i consulenti aziendali Bill Capodagli e Lynn Jackson con le loro lezioni di business dalla più creativa e giocosa azienda del mondo: la Pixar. Se ti interessa innovare dando vita alla tua immaginazione, il libro Innovare con il metodo Pixar è proprio la lettura che fa per te.