Il braccialetto delle cattive abitudini esiste per davvero ed è stato creato dagli ingegneri della Behavioral Technology di Salt Lake City. Il bracciale è nato per correggere le cattive abitudini. Il suo nome è Pavlok  chiamato così per onorare lo scienziato russo Ivan Pavlov, scienziato russo che dimostrò l’esistenza del riflesso condizionato.

Con un piccolo shock elettrostatico da 350 volt il bracciale richiamerà chi attua una cattiva abitudine, soltanto dopo aver avvertito il soggetto tramite un messaggio di stop. Attraverso l’app si può scegliere la cattiva abitudine che intendiamo debellare.

Sul sito ufficiale il prodotto viene messo in vendita a 200 dollari con tanto di descrizione. La terapia dell’avversione, detta anche condizionamento pavloviano, associa l’abitudine che vuoi fermare con uno stimolo negativo (lo shock di Pavlok) per un periodo di tempo di 3-4 giorni. Rapidamente, il cervello impara ad associare i due stimoli insieme e smette di collegare l’abitudine malsana a qualcosa di gradevole.

Pavlok rappresenta una soluzione un po’ estrema, ma è anche un segno dei tempi tecnologici attuali. Svolgendo il tema su un altro punto di vista, di abitudini ha parlato molto Charles Duhigg, giornalista del New York Times ed autore di inchieste importanti grazie alle quali ha ricevuto numerosi premi. 

Duhigg nel suo libro ‘La dittatura delle abitudini’ tratta in maniera molto efficace queste “forze” che guidano le nostre giornate ed influenzano il nostro modo di essere.
Secondo gli scienziati le abitudini si formano perché il nostro cervello è sempre alla ricerca di modi per risparmiare energia. Se venisse lasciato ai propri meccanismi, cercherebbe di trasformare tutto in abitudine, riducendo gli sforzi. Questo è davvero vantaggioso per noi: un cervello efficiente richiede meno spazio, il che comporta una testa più piccola e, a sua volta, un parto più agevole e un tasso di mortalità inferiore fra neonati e neomamme. Inoltre, permette anche di smettere di pensare costantemente ai comportamenti elementari (camminare, mangiare), dedicandosi all’invenzione ed alla creatività.

Siamo dell’idea che il braccialetto delle cattive abitudini potrà darci una mano per agire in maniera insolita, ma per cambiare abitudini ti consigliamo di dare uno sguardo a ‘La dittatura delle abitudini’.