L’e-commerce è un fenomeno che sta acquistando sempre più importanza ed anche nel nostro paese sta facendo enormi passi in avanti. Sul web, in ambito di commercio elettronico, possiamo trovare di tutto ed anche il settore farmaceutico è in grande evoluzione.

Dal 1 luglio 2015, infatti, in Italia è possibile vendere su internet farmaci da banco, ovvero farmaci non sottoposti a obbligo di ricetta: una svolta epocale per il mercato delle farmacie online, che ha contribuito al loro successo e alla loro espansione. Gli studi effettuati dal provider di dati farmaceutici Iqvia hanno riportato una crescita delle vendite del +60% nel 2018, con circa 154 milioni di euro di farmaci da banco, integratori, prodotti dietetici e cosmetici venduti, rispetto ai 96 milioni di euro del 2017. Per i prossimi anni, secondo Iqvia, il trend è destinato a crescere fino a toccare i 315 milioni di euro nel 2020, un risultato che porterebbe l’Italia a diventare il 3° player del mercato europeo dopo Germania e Francia.

Dando uno sguardo ai prodotti più venduti in Italia, il 42% del mercato è quello degli integratori e dei prodotti di automedicazione, seguito a ruota dai prodotti per la cura personale. Poi, in grande crescita, i prodotti nutrizionali ed i parafarmaci.

Tra i motivi che portano ad acquistare tramite e-commerce, inoltre, uno dei principali è certamente il prezzo, ma non è da trascurare il fattore privacy e riservatezza, così come il fattore tempo, dato che l’e-commerce consente di acquistare h24 e 7 giorni su 7.

Con questi dati interessanti ed incoraggianti, è chiaro che chi sarà capace di governare il trend di digitalizzazione dei processi in farmacia in Italia potrà contare su un grande bacino di utenti e di guadagni: si va delineando infatti la figura di un farmacista che, oltre ad avere le competenze tecniche della professione, sia esperto di digital ed anche di e-commerce come di clienti e – in tal senso – non possiamo che consigliare la lettura del libro Siamo tutti strambi di Seth Godin, un ottimo testo per orientarsi in un crescente mercato in cambiamento.