Non è un caso se oggi Alessandro Cattelan è uno degli showman di successo della tv italiana. Il ragazzo di Derthona ha talento da vendere e molte caratteristiche che finiscono per renderlo un personaggio in ascesa.

Dopo la recente uscita del suo singolo dal titolo Telefonino – scritto in soccorso dei genitori alle prese con l’educazione tecnologica – e la raccolta dei rifiuti a Milano in risposta alla sfida lanciata da Marco Mengoni #EstatesenzaPlastica, i rumors di questi giorni lo vogliono favorito, insieme ad Amadeus, come possibile conduttore del prossimo Festival di Sanremo.

Sarà lui o non sarà lui a condurlo? Anche se non dovesse essere lui, è indubbio che Cattelan ha saputo crescere e sta conquistando uno spazio sempre più ampio ed importante nella TV italiana.

E proprio a proposito di crescere e puntare al successo, c’è un libro che (quasi) tutti dovrebbero leggere almeno una volta, sia per l’argomento che per i risultati che l’autore ha ottenuto nel mondo degli affari. Stiamo parlando di Pensare in grande dell’attuale Presidente USA Donald Trump.

Per avere successo e diventare ricchi, Trump insiste sull’importanza di avere livelli elevati di attenzione e conservare sempre lo sprint iniziale. Quando lo si sta perdendo, si deve fare in modo di recuperarlo, altrimenti si rischia di finire nel baratro. Se si è all’inizio della carriera, bisogna cercare qualcuno da cui imparare e che sappia dare i giusti consigli; in secondo luogo, bisogna insistere sempre e non fermarsi mai, perché se ci si ferma, si ferma anche lo sprint che si aveva e si rischia di non recuperarlo più.

Per non perdere lo sprint non ci si deve fermare davanti ai problemi ma concentrarsi sulle soluzioni. Quando si sbaglia, non ci si deve fissare sull’errore fatto, ma tenerlo presente come un insegnamento. Gli errori fanno parte della vita di una persona e l’unico modo per restare a galla è quello di affrontarli con realismo e non lasciarsi abbattere da essi.

Anche quando si pensa di essere arrivati all’apice nel proprio lavoro, bisogna continuare a mettersi in gioco e non fermarsi. Anche in questo modo si mantiene lo slancio: con sempre nuove sfide che “alzano l’asticella” di volta in volta.

Per approfondire, aggiungi alla tua libreria Pensare in grande!