Italia: l’e-commerce decolla, gli imprenditori un po’ meno | OneMinuteClub

Nonostante le competenze digitali siano inferiori a quelle di molti altri paesi europei, l’e-commerce in Italia continua a crescere anno dopo anno. Il Consorzio Netcomm del Politecnico di Milano ha riprodotto una ricerca sull’andamento di crescita dell’e-commerce in Italia ed è stato riscontrato +15% nell’aumento delle vendite online rispetto al 2018 e per il 2019 le previsioni stimano una soglia totale di 31,5 miliardi di euro.

Si tratta di un dato davvero notevole, nonostante le competenze digitali da sviluppare – l’Italia risulta 25esima in Europa secondo il Digital economy and society index – ed una bassa percentuale di imprenditori che puntano sull’e-commerce: secondo le stime, solo il 10% delle imprese italiane ha fatto investimenti in questa direzione.

C’è comunque un dato molto positivo: di fronte alla richiesta di sviluppare nuove competenze digitali, non manca un’offerta autorevole per formarsi in Italia con esperti di grande spessore: uno di questi è sicuramente Michele Tampieri, web marketer ed esperto di Funnel Marketing, che nel suo libro Funnel Marketing Formula da una visione globale di come strutturare processi di acquisizione clienti e vendita in maniera scalabile e performante. 

Proviamo ad esempio a rispondere ad una domanda tra le più frequenti sia per chi ha un e-commerce e, più in generale, un business: Come acquisire nuovi clienti tramite il mio sito internet?

Secondo Tampieri essere presenti online è un concetto più che valido ma insufficiente per acquisire clienti e garantire vendite perché:
• Il 98% di chi visita un sito on line non acquista “a prima vista”
• il 67% acquisterà in un secondo momento (quando loro saranno pronti!) e solo se ritorneranno sul tuo sito
• il 55% dei visitatori passerà meno di 15 secondi sulla pagina e la stragrande maggioranza non tornerà

Se non entri in contatto con il tuo utente/visitatore attraverso la mail o i social, il rischio di perderlo per sempre è elevato, mentre il tuo compito è:
A. farti trovare nel momento giusto
B. fargli capire che sei la soluzione che sta cercando

Il funnel si differenzia dal sito proprio perché progettato per creare un sistema di relazioni, educare il cliente e fargli vivere un’esperienza valida tanto da fargli acquistare il tuo prodotto/servizio.

Nel set di competenze digitali non può mancare la capacità di creare e gestire funnel di marketing, sia che tu voglia aprire un e-commerce, sia che tu abbia un semplice sito internet: in questo caso, Funnel Marketing Formula è sicuramente una delle “letture obbligatorie” da fare.