Guadagnare con YouTube è un’opportunità che fa gola a molte persone ed è persino arrivata sui giornali non pochi giorni fa attraverso una polemica.

L’ex pilota di Formula 1 Nico Rosberg ha criticato con un video le recenti prestazioni in pista dell’olandese Max Verstappen – attualmente in forza alla Red Bull – dicendo che « è tornato un po’ ad essere quello prima » riferendosi alla sua irruenza alla guida e Verstappen ha prontamente risposto che « Rosberg vuole guadagnare con YouTube, ma poteva farlo anche in pista… ».

Polemiche automobilistiche a parte, è indubbio che guadagnare con YouTube sia non solo possibile, ma anche piuttosto remunerativo. In una recente intervista su Business Insider Adam Wescott, talent manager di alcune star internazionali su YouTube, ha fornito delle indicazioni molto interessanti sui trend che stanno portando i maggiori guadagni.

Se fino a qualche anno fa i principali guadagni venivano dalle pubblicità e dalla vendita per conto di altri marchi attraverso link e codici di affiliazione, sta prendendo un nuovo trend che può portare guadagni ancora più consistenti.

Si tratta della creazione di una linea di prodotti propri, una scelta vincente secondo Wescott, come mostrato dalle gemelle 19enni McKnight Brooklyn e Bailey, che hanno creato la loro linea di mascara venduta in tutto il mondo tramite la piattaforma e-commerce Shopify e su Amazon.

« Se prendi qualcosa per cui il loro pubblico li riconosce già e poi aggiungi un prodotto e una formula innovativi originali che soddisfano un’esigenza, le persone acquisteranno comunque il prodotto », questo il consiglio di Wescott.

È pur vero che vanno considerati i rischi derivanti dalla creazione di un proprio marchio (difetti di fabbricazione, di consegna, etc.) e la capacità di gestire tutti gli imprevisti che questo comporta in termini di reputazione e credibilità, ma è chiaro che si tratta di una scelta che consente di avere margini più elevati rispetto alla promozione di prodotti di altre aziende.

Ed agli influencer ed aspiranti tali che vogliono entrare in un mercato ed innovarlo, consigliamo ancora una volta il libro bestseller fondamentale Strategia Oceano Blu degli autori W. Chan Kim e Renée Mauborgne.