Imprese Vincenti, la rivoluzione delle PMI con Intesa San Paolo | OneMinuteClub

Intesa San Paolo ma non solo: Microsoft, Gambero Rosso, Bain & Company ed Elite sono i partner di alto profilo per la seconda edizione di Imprese Vincenti, il programma che premia l’eccellenza delle piccole e medie imprese in Italia ed il Made in Italy, organizzato dall’istituto bancario nato dalla fusione tra Sanpaolo IMI e Banca Intesa.

Dopo la prima edizione con la partecipazione di 120 aziende, l’edizione 2020 di Imprese Vincenti punta il focus sulla sostenibilità e la tipicità dei territori, con iniziative a supporto delle piccole e medie imprese per valorizzarne le eccellenze, accompagnare la crescita e potenziarne la presenza sul mercato.

«Con la seconda edizione di questo programma di valorizzazione vogliamo ancora di più accompagnare la crescita di queste PMI e vogliamo renderle sempre più trainanti per l’economia. Solo nei primi nove mesi del 2019 come Gruppo abbiamo erogato oltre 15 miliardi alle piccole e imprese italiane e le abbiamo supportate negli investimenti, nei processi di crescita, di capitalizzazione, di innovazione e internazionalizzazione, ma anche sul welfare e nello sviluppo del capitale umano», questo il commento di Stefano Barrese, attuale responsabile della Banca dei Territori Intesa Sanpaolo.

I criteri di eccellenza per la valutazione delle candidature sono:

  • Investimenti e Innovazione
  • Sostenibilità
  • Persone e competenza
  • Internazionalizzazione
  • Rapporto con il territorio
  • Ricambio generazionale

Ci sarà poi un’attenzione speciale alle Imprese Sociali, con un’intera sezione dedicata alle iniziative imprenditoriali che hanno messo al primo posto l’utilità sociale e la valorizzazione della comunità. 

Imprese Vincenti si svolgerà in 3 tappe attraverso la raccolta delle candidature inviate online, la selezione delle aziende che parteciperanno agli eventi e la celebrazione finale delle aziende vincitrici.

C’è tempo fino al 28 febbraio per inviare la propria candidatura ed è possibile farlo consultando il sito intesasanpaolo.com. Il consiglio di lettura, per le imprese capaci di eccellere in territori anche non facili, è il libro di Scott D. Anthony dal titolo Innovare nell’era dell’incertezza.