No, non è la Lombardia. Ed è un dato a sorpresa. La regione percepita come la più ricca d’Italia scende di qualche posizione dal primato in classifica, secondo il recente studio di Bankitalia.

Mentre il Fisco mette a punto un nuovo strumento per contrastare l’evasione fiscale denominato “risparmiometro”, lo studio della Banca d’Italia sulle economie regionali ci offre un quadro sorprendente – ma non troppo – della ricchezza degli italiani.

Secondo le rilevazioni del reddito pro-capite, i primi 3 posti in classifica sono occupati da Trentino Alto Adige, Liguria e Val d’Aosta, con rispettivamente oltre 270 mila euro per il primo e circa 240 mila euro per i secondi ed i terzi.

Sesta posizione, invece, per la Lombardia con una ricchezza personale intorno ai 207 mila euro, Lombardia che mantiene il primato in classifica di liquidità in tasca con ben 90 mila euro procapite. All’ultimo posto, invece, si trovano la Calabria e la Sicilia con circa 80mila euro.

Sorprende, inoltre, il rapporto tra il patrimonio netto ed il reddito comunicato al Fisco: se le dichiarazioni presentate nel 2018 dalle famiglie italiane ammontano a 838,2 miliardi di euro, la ricchezza nazionale è stimata ad una cifra pari a 9.742,6 miliardi. Ad occhio e croce, significa che la ricchezza netta rilevata da Bankitalia è di circa 11 volte il reddito dichiarato.

11 volte che rappresentano una forbice molto netta, con un origine da ricercare sia nella composizione del patrimonio tra immobili, finanze e debiti, sia nell’economia sommersa (che va dai soldi “sotto il materasso” al lavoro in nero) che il “risparmiometro”, non senza difficoltà, tenterà di indagare e riportare a galla.

Volendo calare questo studio sul piano personale, può essere molto utile anzitutto misurare il proprio reddito, le proprie entrate ed uscite e mettere a punto anche un personale “risparmiometro” per gestire al meglio il proprio denaro. Se ti interessa il tema, due libri ottimi da aggiungere alla tua libreria sono Padre ricco, padre povero di Robert Kiyosaki ed anche Ma gli scimpanzé sognano la pensione? di Jacob Burak.