Inizia oggi a Milano il Digital Health Summit, il convegno di riferimento dell’e-Health in Italia che vedrà alternarsi per 3 giorni, presso il Centro Congressi Palazzo delle Stelline di Milano, le più importanti istituzioni, esperti e relatori di caratura internazionale sul tema dell’innovazione digitale in ambito sanitario.

Stando ai dati dell’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità del Politecnico di Milano, già lo scorso anno era emerso un gap rispetto alla conoscenza ed all’implementazione della tecnologie digitali all’interno delle aziende sanitarie: proprio in questa direzione, il Digital Health Summit punta a colmare questo divario e mostrare i benefici dell’innovazione digitale in campo sanità e salute, mettendo al centro di questa edizione la “Value Based Digital Healthcare”, ovvero la cura digitale della salute basata sul valore.

« Anche quest’anno abbiamo deciso di concentrarci sulle persone perché crediamo siano ciò che fa la differenza. Abbiamo deciso di mettere sotto i riflettori i leader (manager, medici, personale non medico…) che hanno promosso e realizzato progetti di trasformazione digitale ad alto impatto. Quello che premiamo non è però il progetto in sé ma la leadership organizzativa, di processo e digitale, quindi la capacità di definire una vision, aggregare consenso, producendo una vera trasformazione digitale », queste le parole di  Giuliano Pozza, Presidente dell’Associazione Italiana Sistemi Informativi in Sanità.

Tra i temi protagonisti sul palco del DHS ci saranno il panorama europeo dell’e-Healthcare, le sfide etiche della sanità digitale, medicina predittiva e farmaci innovativi, casi studio e racconti di aziende, nuovi paradigmi di cure, big data e non mancheranno contest, premi e pranzi di networking.

Il programma completo è disponibile sul sito digitalhealthsummit.it ed il consiglio di lettura – per seguire l’indicazione data da Pozza sulla leadership organizzativa – è sicuramente il libro Essere Leader degli autori Daniel Goleman, Richard E. Boyatzis e Annie McKee che mostra come accelerare i risultati con lo sviluppo dell’intelligenza emotiva.