Imprenditori miliardari: l'ingresso della Cina nella classifica mondiale | OneMinuteClub

Che la Cina sia una delle potenze economiche mondiali maggiormente in crescita è un dato piuttosto noto, quello che invece sta emergendo come dato nuovo è l’ingresso di imprenditori cinesi nelle classifiche degli uomini più ricchi del mondo.


Se infatti – stando a quanto riportato da IlSole24Ore che cita i dati di Banca Mondiale, Forbes e Human Report – .la Cina ha fatto un balzo di 15 posizioni solo nell’ultimo anno, dalla 46° alla 31° posizione nella classifica delle economie mondiali, confermando per il secondo anno consecutivo il proprio trend di crescita, da quest’anno anche i singoli imprenditori cinesi sono entrati nel Top delle classifiche mondiali.

Se nelle prime due posizioni troviamo i “soliti” Jeff Bezos e Bill Gates con un patrimonio di 109 e 105 miliardi di dollari, il dato da registrare è l’ingresso di Jack Ma e di Pony Ma Huateng alle posizioni 21 e 22, con un patrimonio personale di 37,5 e 37,4 miliardi di dollari.
I due imprenditori cinesi sono a capo rispettivamente di Alibaba – la multinazionale del commercio elettronico – e di Tencent – società di investimento che offre servizi di intrattenimento, mass media, telefonia e internet.

Un altro dato da tenere in grande considerazione è la presenza di altri imprenditori cinesi pronti a scalare la classifica dei più ricchi al mondo: se al momento nella Top25 ci sono i due citati, non è detto che presto non entrino anche diversi altri come Sun Pioyang con la moglie Zhong Huijuan, che hanno raddoppiato in poco tempo il loro patrimonio, attestato attualmente sui 25 miliardi. Fuori dalla classifica va registrata, infatti, la presenza di ben 9 imprenditori e famiglie con patrimoni che vanno dai 17 ai 30 miliardi di dollari.

Quali saranno le prossime oscillazioni e che cosa cambierà nella classifica degli imprenditori più ricchi al mondo? Sarà possibile scoprirlo molto presto, soprattutto seguendo la classifica di Forbes che, a differenza di altre che si aggiornano con scadenze periodiche, è in continuo aggiornamento.