Edilizia “a chilometro zero” ora si può! La startup calabrese Personal Factory, specializzata nello sviluppo e nella produzione di composti chimici per realizzare materiali da costruzione, sta ottenendo risultati importanti ed interessanti sul piano economico e di impatto ambientale.

La startup, infatti, non solo ha depositato un brevetto per l’edilizia “a chilometro zero”, ma ha anche ottenuto un riconoscimento importante vincendo la seconda tappa della Best Startup Showcase – Entrepreneurship Competition (Bssec), programma di promozione nel mercato cinese di startup e pmi innovative che viene coordinato in Cina da International Technology Transfer Network (ITTN) mentre in Italia da Città della Scienza con Campania Newsteel.

Ciò che hanno fatto gli ideatori di Personal Factory è un chiaro esempio di ciò che David Ulrich definisce “la responsabilità sociale d’impresa”, ossia il rispetto delle risorse naturali e dei valori umani come bene intangibile e prioritario in grado di determinare in senso etico la crescita aziendale, garantendo una maggiore sostenibilità e un minor consumo. 

Quando una start up coinvolge nelle sue attività tutti i livelli aziendali, apre le porte a diverse fasce d’impresa, ed aumenta le possibilità di avere al proprio fianco collaboratori motivati e consapevoli. Un tale coinvolgimento, oltre a responsabilizzare in modo più fattivo i singoli attori di impresa, produce una maggiore carica motivazionale nell’operatività comune ed una coesione di gruppo più forte.

Seguendo i dettami di David Ulrich, ci sono delle regole base da seguire per ottenere questo risultato:

  • Aspirazione: intesa come una sorta di sfida che l’impresa, con il pieno coinvolgimento di tutti, aspira a vincere nell’ottica del raggiungimento in futuro di un maggior successo
  • Comportamenti: azioni concrete da mettere in atto sulla scia della vision precedentemente definita
  • Focus: saper ben individuare priorità ed obiettivi principali ed agire strategicamente

Regole base valide per l’edilizia a chilometro zero, per la responsabilità d’impresa e per una crescita aziendale sostenibile in ogni settore.