Come cambierà la ristorazione alla riapertura dopo il Coronavirus? | OneMinuteClub

Il mese di Maggio segna la riapertura iniziale della ristorazione ed anticipa la riapertura totale delle attività, prevista per il mese di Giugno

La riapertura iniziale prevede infatti l’erogazione esclusiva dei servizi di asporto e di delivery, mentre da Giugno sarà possibile riaprire i locali ed ospitare, seppur in modo diverso, la presenza delle persone nei locali.

Come riportato su un articolo di del quotidiano Strill, non sarà un semplice “ritorno” ma qualcosa di differente, soprattutto in funzione di una parola chiave: la sicurezza.

Una sicurezza che va declinata in due direzioni: la prima riguarda l’aspetto economico, per il quale i ristoratori hanno la necessità di recuperare le perdite dovute allo stop dei mesi scorsi; la seconda direzione coinvolge le misure sanitarie da adottare, che obbligano ad un ripensamento dell’esperienza dei clienti, al fine di assicurare quel senso di ospitalità e convivialità tipico del settore.

A partire da questi presupposti, gli imprenditori si trovano infatti a due tipologie diverse di sfide: una che riguarda il modello di business (ad esempio, chi aveva già un servizio di delivery e di asporto è riuscito a contenere le perdite o ad aumentare i ricavi) e, spesso, i processi di digitalizzazione; un altro che riguarda gli aspetti fisici di organizzazione degli spazi, dell’interior design secondo le diverse tipologie di locali, poiché il settore ristorazione va dai piccoli bar fino alle grandi sale di ricevimento.

Al netto di quelli che saranno gli aiuti che verranno dallo Stato o dalle associazioni, è importante che gli imprenditori sappiano intervenire in maniera strategica su diverse variabili di gestione del business, soprattutto rispetto ad un importante indicatore – il venduto medio per cliente – dal momento che, almeno in una prima fase di riapertura, le procedure di sicurezza sanitaria obbligheranno tutti i locali ad accogliere un numero di clienti sicuramente inferiore alla capienza ordinaria antecedente all’emergenza Covid-19.

Se vuoi scoprire come gestire il tuo business in maniera strategica ed aumentare il venduto medio per cliente, clicca qui per partecipare al prossimo webinar GRATUITO del Dr Roberto Castaldo per supportare imprenditori ed aziende in questa emergenza Covid-19.