2 milioni di nuovi clienti e-commerce, il tuo business è pronto? | OneMinuteClub

La notizia è buona e chiara: questa prima metà dell’anno, nonostante l’epocale chiusura da Coronavirus, ha portato all’Italia 2 milioni di nuovi consumatori online.

Una crescita che rappresenta un balzo enorme, se pensiamo che lo scorso anno l’aumento era stato di circa 700mila utenti, il che significa che c’è stato un aumento di quasi il +300%.

Secondo i dati di Netcomm, il consorzio del commercio digitale italiano che proprio nei giorni 6 e 7 Maggio 2020 ha tenuto la prima edizione del Netcomm Forum Live – un evento completamente digitale dedicato ai settori e-commerce e retail – ci sono 3 settori che continueranno a crescere nel 2020 proprio per l’impatto del Covid-19.

Il primo settore è appunto l’e-commerce, per il quale è previsto un aumento tra il 20% ed il 50% a seconda che si verifichi un ritorno graduale alla vita prima del lockdown, oppure se si verificheranno altre chiusure per fronteggiare un eventuale ritorno del virus. Al secondo posto c’è il settore del modern food retail, con una crescita stimata tra il 12% ed il 23% ed al terzo la vendita all’ingrosso di prodotti farmaceutici (intorno al 10%-15%).

Se dal lato dei consumatori c’è stato un salto digitale di quasi 10 anni tra cambio di abitudini di acquisto e boom di nuovi settori emergenti come la cura degli animali e la vendita di cibi freschi e confezionati, anche gli imprenditori sono chiamati ad evolvere il proprio business digitale.

Un’evoluzione che non chiede all’imprenditore di acquisire la competenza tecnica per aprire un e-commerce, ma rende necessario che l’imprenditore sappia distinguere bene la differenza tra “aprire un sito e-commerce” e “creare un modello ed una strategia di business che usi l’e-commerce per aumentare vendite ed acquisire clienti”.
Se il tema ti interessa e vuoi scoprire come implementare con successo l’e-commerce alla gestione del tuo business, clicca qui per partecipare al prossimo webinar del Dr Roberto Castaldo.