Hai tra i 18 e i 35 anni ed una idea di business da realizzare?

Allora possiedi i requisiti necessari per partecipare ad un contest interessante e vincere una parte del premio complessivo del valore di 19.000€.

La fondazione Alamo ha infatti istituito il Premio Alamo 2019 con l’obiettivo di selezionare 3 progetti imprenditoriali da premiare, finanziare e supportare nella realizzazione dell’idea di business e nella scalata al successo.

I requisiti per partecipare al premio sono i seguenti:

  • avere un’età compresa tra i 18 ed i 35 anni
  • essere in possesso della cittadinanza italiana
  • avere una società costituita da meno di 6 mesi con soci rappresentati esclusivamente da persone fisiche

È possibile partecipare in singoli o in team ed aggiudicarsi un premio di 10.000€ per il primo progetto classificato, 6.000€ per il secondo classificato e 3.000€ per il terzo classificato. In più, i vincitori potranno entrare gratuitamente in un percorso di mentoring, compatibilmente con le risorse della Fondazione, seguiti da professionisti esperti in un percorso di supporto e realizzazione che prevede:

  • affiancamento di un mentor per lo sviluppo dell’idea imprenditoriale
  • accompagnamento alla costruzione del business plan
  • supporto nella ricerca di ulteriori finanziamenti pubblici o privati e di partner di progetto.

Se ti interessa partecipare, hai tempo per inviare la candidatura fino al 18 novembre 2019, seguendo le modalità previste dal regolamento, consultabili accedendo al sito ufficiale fondazionealamo.it.

Per questa terza edizione, il motto con hashtag è #Sfidarelovvio, puntando appunto a riconoscere, sostenere e sfidare l’ovvio in un momento dove tutta l’attenzione è concentrata sul digital.

Un’occasione importante ed utile per mettersi in gioco, per testare le proprie idee di business così come il proprio talento, le proprie competenze, la capacità di fare marketing e di creare relazioni con potenziali investitori, clienti e partner. Ed un’opportunità, anche per i giovani, di far valere le proprie capacità, dinanzi al divario conclamato tra il mondo accademico e della formazione e le richieste del mondo del lavoro.

Il consiglio di lettura, specificamente rivolto ai giovani, è un libro che ha un titolo che sicuramente non passa inosservato: si intitola infatti Muovete il culo! ed è l’invito rivolto ai giovani dal giornalista e scrittore Alberto Forchielli, di darsi da fare e dare una scossa a se stessi ed al Paese.